hrn-scuolaContinua il dialogo tra le scuole e il Festival del Cinema dei Diritti Umani per favorire un’ istruzione rivolta ai temi della integrazione, inclusione e crescita sostenibile. Il mezzo di elezione è ovviamente il cinema.

Per il terzo anno consecutivo gli istituti scolastici sono invitati a partecipare al Concorso per opere audiovisive e critica cinematografica “La Scuola per l’Europa, Diritti e Cinema” che si compone della sezione di Critica, Video e Fotografia. Tutti gli elaborati dovranno essere inviati entro il 10 marzo 2014.

Per la sezione critica: Sviluppo di un commento critico e elaborazione grafica di una locandina dei cortometraggi vincitori della scorsa edizione del Festival del Cinema dei Diritti Umani di Napoli:

  • “Ngutu” di Felipe Del Olmo e Daniel Valledor (menzione speciale giuria studenti) per le scuole primarie e secondarie di I primo grado. (Tema:  immigrazione, lavoro, integrazione).
  • il cortometraggio “More than two hours” di Alì Asgari (vincitore sezione Human Rights Short), oppure il cortometraggio “Margerita” di Alessandro Grande per le scuole secondarie di II grado; (tema: l’integrazione, la cultura Rom).

Per la sezione video: Elaborazione di uno spot o un audiovisivo breve ispirato al tema “L’identità di genere: limiti culturali e stereotipi, violenza sulle donne, pari opportunità”.

Per la sezione fotografia: Cinque fotografie in jpeg ispirate alla figura della donna nella società contemporanea in relazione ai termini: amore, dignità, uguaglianza, lavoro, rispetto.

Tutti i dettagli nel bando di concorso scaricabile agli indirizzi: 

http://www.cinenapolidiritti.it/web/il-festival/edizione-2013/school-edition-1-ed/concorso-cinematografico/

http://www.campania.istruzione.it/nbandi/bandi.shtml

http://www.qualitascuola.com/

Gli allievi delle scuole di ogni grado con i loro lavori saranno i protagonisti della I Edizione per le Scuole del Festival del Cinema dei Diritti Umani di Napoli dal 24 al 28 marzo 2014.

A far da cornice saranno luoghi emblematici della Città quali l’Istituto Francese di Cultura, dove sono previste l’apertura e la chiusura della manifestazione con le premiazioni ai migliori elaborati, e la Città della Scienza di Bagnoli, tappa per gli studenti napoletani nei giorni 26, 27 e 28 Marzo.

 Esperti, registi, docenti e soprattutto studenti, animeranno 5 giornate di spettacoli e dibattiti in una kermesse itinerante che, com’è nello stile del Festival coinvolgerà, nelle fasi preparatorie, gli Istituti del centro e delle periferie. Non mancheranno gli ospiti internazionali, dall’Europa e dal Sudamerica, per ribadire l’attenzione “globale” del Cinema dei Diritti Umani per la nostra Città.

 L’iniziativa è espressione del Festival del Cinema dei Diritti Umani di Napoli insieme alla Rete del Festival, con il patrocinio del MIUR – Ufficio Scolastico Regionale della Campania – Polo Qualità  e dal Comune di Napoli e  nutrita dalle seguenti collaborazioni:

  • Institut Français de Naples (Napoli)
  • Festival «Terra di Cinema» (Tremblay en France)
  • Liceo Suger, St. Denis (Paris)
  • Festival de Cine de Derechos Humanos (Buenos Aires)
  • Human Rights Film Network (Amsterdam)

Per info : scuola@cinenapolidiritti.it